SERVICES

Rompighiaccio, la Finlandia scopre di avere una flotta troppo datata

Helsinki - La compagnia statale finlandese di rompighiaccio Arctia sta valutando la sua flotta di otto unità per determinare quali debbano essere completamente sostituite e quali possano essere modernizzate per soddisfare le attuali esigenze marittime.

Helsinki - La compagnia statale finlandese di rompighiaccio Arctia sta valutando la sua flotta di otto unità per determinare quali debbano essere completamente sostituite e quali possano essere modernizzate per soddisfare le attuali esigenze marittime. Le imbarcazioni più vecchie della flotta risalgono agli anni ‘50 e ‘70.

Le navi mercantili e da crociera che utilizzano i rompighiaccio sono cresciute di stazza nel corso degli anni, il che significa che i rompighiaccio devono soddisfare requisiti radicalmente diversi rispetto a non molti anni fa. “Non solo le navi sono più grandi, ma le normative ambientali obbligano i comandanti a utilizzare meno potenza nei motori. Ciò aumenterà anche la necessità di assistenza”, ha detto di recente Maunu Visuri, ceo di Arctia.
Sirpa Paatero, ministro finlandese della proprietà marittima statale, ha promesso che durante questa sessione legislativa sarà presa una decisione strategica in merito al rinnovo della flotta. “Dobbiamo considerare il costo della modernizzazione in relazione al periodo di utilizzo delle unità rompighiaccio”, afferma Paatero. Degli otto rompighiaccio della flotta di Arctia, solo uno soddisfa i nuovi standard nel settore. Visuri ha aggiunto che nel corso degli anni i rompighiaccio hanno subito notevoli miglioramenti, e quindi “non è ancora il caso di farsi prendere dal panico, anche se è evidente il bisogno di rinnovamento”.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››