SERVICES

Peste suina, Hong Kong stoppa le importazioni dalla Cina

Pechino - Hong Kong abbatterà 4.700 maiali e sospenderà le importazioni di suini dalla Cina in seguito alla scoperta di un caso di peste suina africana.

Pechino - Hong Kong abbatterà 4.700 maiali e sospenderà le importazioni di suini dalla Cina in seguito alla scoperta di un caso di peste suina africana in un macello vicino al confine con la Cina, il secondo rilevato in un mese. L’animale proviene da una fattoria nella provincia meridionale del Guangdong, in Cina, e le importazioni di suini dalla Cina continentale verranno sospese fino a nuova notifica. Lo rende noto Sophia Chan, responsabile dell’Ufficio alimentare e sanitario di Hong Kong.

Il mattatoio del governo Sheung Shui sarà chiuso per la pulizia e la disinfezione. Lo scorso maggio, Hong Kong aveva già macellato circa 6.000 maiali dopo la scoperta al macello del virus in un maiale importato dalla stessa provincia cinese. Le importazioni erano state sospese per una settimana per consentire la disinfezione del macello. Il maiale è un alimento base nella cucina cinese. Hong Kong importa quotidianamente 4.000 maiali dalla Cina, rispetto a fronte dei 200 maiali che entrano nel mercato cittadino dalle fattorie locali.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››