SERVICES

Tragedia del Norman Atlantic, al via l’udienza preliminare

Bari - Comincerà il 6 maggio prossimo l’udienza preliminare sul naufragio del traghetto Norman Atlantic, avvenuto nella notte tra il 27 e il 28 dicembre 2014 al largo delle coste albanesi.

Bari - Comincerà il 6 maggio 2019 l’udienza preliminare sul naufragio del traghetto Norman Atlantic, avvenuto nella notte tra il 27 e il 28 dicembre 2014 al largo delle coste albanesi dopo un incendio scoppiato a bordo che causò 31 vittime (19 delle quali mai ritrovate e due, probabilmente clandestini, non identificate) e il ferimento di altri 64 passeggeri. Al gup del Tribunale di Bari Francesco Agnino, i pm Ettore Cardinali e Federico Perrone Capano chiedono il rinvio a giudizio dei 32 imputati (30 persone fisiche e due società) per i reati, a vario titolo contestati, di cooperazione colposa in naufragio, omicidio colposo e lesioni colpose plurime oltre a numerose violazioni sulla sicurezza e al codice della navigazione.

Tra gli imputati ci sono Carlo Visentini, legale rappresentante della Visemar, società proprietaria del traghetto, i due legali rappresentanti della greca Anek Lines, noleggiatrice della motonave, le stesse società, il comandante Argilio Giacomazzi e 26 membri dell’equipaggio.
Il relitto della nave, annerito dalle fiamme, è ancora ormeggiato nel porto di Bari è sottoposto a sequestro probatorio.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››