SERVICES

EasyJet, +7,3% i ricavi del primo semestre

Milano - Easyjet ha riportato per il primo semestre dell’anno fiscale terminato il 31 marzo un aumento del 7,3% dei ricavi a quota 2,34 miliardi di sterline (da 2,18) mentre il numero dei passeggeri trasportato è salito del 13,3% a 41,6 milioni

Milano - Easyjet ha riportato per il primo semestre dell’anno fiscale terminato il 31 marzo un aumento del 7,3% dei ricavi a quota 2,34 miliardi di sterline (da 2,18) mentre il numero dei passeggeri trasportato è salito del 13,3% a 41,6 milioni. I risultati sono in linea con gli obiettivi della compagnia aerea britannica che conferma di conseguenza la previsione per il resto dell’anno. La capacità nel periodo è aumentata del 14,5% grazie soprattutto all’aumento dell’offerta fatto sull’aeroporto di Berlino. In calo invece del 6,3% a 50,71 sterline (da 54,1) i ricavi totali per singolo posto e si prevede che il ribasso si estenda su base comparativa anche al secondo semestre.

Su questa voce pesa, secondo quanto spiega la compagnia di coli economici il persistente effetto negativo dell’incertezza di mercato generata dall’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea così come il rallentamento economico in Europa.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››