SERVICES

Fercargo: «Traffico indipendente in netta crescita»

Roma - Negli ultimi quattro anni, la crescita delle merci trasportate delle imprese ferroviarie indipendenti dal Gruppo Fsi è stata di oltre il 40% «a conferma che il trasporto intermodale è il futuro per la competitività delle nostre industrie».

Roma - Negli ultimi quattro anni, la crescita delle merci trasportate delle imprese ferroviarie indipendenti dal Gruppo Fsi è stata di oltre il 40% «a conferma che il trasporto intermodale è il futuro per la competitività delle nostre industrie, dei nostri porti e per la tutela dell’ambiente, attraverso una necessaria sinergia fra imprese ferroviarie e autotrasporto». È quanto sottolinea FerCargo, l’associazione che riunisce 17 imprese ferroviarie di trasporto merci che oggi celebra 10 anni di attività. Alla fine del 2018, nel mercato nazionale del trasporto merci ferroviario, le imprese FerCargo «rappresentano il 48% dei volumi (valore in treni-km), mentre sul versante internazionale le stesse hanno il 68% dei traffici esistenti (valore in numero di treni effettuati)».
L’associazione sottolinea tuttavia come sia ancora insufficiente la quota modale del trasporto ferroviario merci in Italia attualmente intorno al 12% e ricorda che «nel rispetto del Libro Bianco, al 2030, la quota dovrà essere del 30%: per raggiungerla, bisognerà quindi triplicare i volumi ferroviari attuali. I temi della liberalizzazione del trasporto ferroviario merci saranno al centro oggi di un confronto che si svolgerà a Roma in occasione del decimo anniversario di FerCargo al quale è prevista la partecipazione del sottosegretario del Mise Davide Crippa e del ministro delle Infrastrutture e trasporti Danilo Toninelli.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››