SERVICES

Istanbul, ancora un rinvio per il Grande Aeroporto

Istanbul - Ennesimo rinvio della piena apertura al traffico del Grande Aeroporto di Istanbul, il maxi-scalo inaugurato il 29 ottobre scorso dal presidente Recep Tayyip Erdogan.

Istanbul - Ennesimo rinvio della piena apertura al traffico del Grande Aeroporto di Istanbul, il maxi-scalo inaugurato il 29 ottobre scorso dal presidente Recep Tayyip Erdogan ma finora operativo solo per pochi voli. La data del 3 marzo, fissata per il trasferimento delle operazioni dall’aeroporto Ataturk dopo essere già stata posticipata di mesi, è stata ufficialmente rinviata al 7 aprile. Lo spostamento richiederà 45 ore a partire dalle 3 di notte del 5 aprile.

L’ennesimo rinvio è dovuto al mancato completamento della struttura e all’assenza delle condizioni minime di sicurezza per il funzionamento a pieno regime. Inoltre, secondo alcuni analisti il governo di Recep Tayyip Erdogan temeva situazioni di caos poco prima delle delicate elezioni amministrative del 31 marzo. Ulteriori problemi sarebbero legati alla crisi finanziaria e valutaria della Turchia, che ha già spinto una delle cinque aziende del consorzio di costruzione e gestione a cedere le sue quote. Lo scalo, che in un decennio punta a diventare il più grande al mondo con una capacità stimata di 150-200 milioni di passeggeri, opera al momento soltanto alcuni voli interni e collegamenti internazionali con l’Azerbaigian e Cipro Nord. La sua costruzione è stata anche accompagnata da forti polemiche per le morti bianche e le condizioni di lavoro degli operai.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››