SERVICES

Viadotto sul Polcevera, ecco la soluzione di Autostrade

Genova - Un ponte classico e lineare, con travi in acciaio e soletta in calcestruzzo, con nove campate e travi appoggiate classiche. È la soluzione di Autostrade per l’Italia.

Genova - Un ponte classico e lineare, con travi in acciaio e soletta in calcestruzzo, con nove campate e travi appoggiate classiche. È la soluzione di Autostrade per l’Italia per ricostruire il ponte Morandi crollato lo scorso 14 agosto. Il progetto, consegnato lunedì sera al sindaco e commissario per la ricostruzione Marco Bucci, è ispirato dal punto di vista estetico al disegno donato da Renzo Piano. Lungo 1.054 metri, e posto ad una altezza del tutto simile a quella del viadotto crollato, può essere realizzato in nove mesi. Nella soluzione di Autostrade, anticipata dal Secolo XIX, i sostegni dell’impalcato sono di tipo classico, con sei piloni a forma di “V” e due a forma di “I” in corrispondenza delle estremità. La larghezza delle pile a “V” è 40 metri nel punto più ampio.
Entrambi i lati dell’impalcato, nel progetto Aspi, sono dotati di pannelli fonoassorbenti alti tre metri. Il tratto più caratteristico è l’illuminazione: i lampioni ne accompagnano tutta la lunghezza, spiccano per 20 metri sul piano stradale e `sbucano´ dalla parte inferiore con una luce sferica.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››