SERVICES

Road, Rail, Air

In Italia opere bloccate per 21 miliardi

In Italia opere bloccate per 21 miliardi

Roma - Da grandi ponti e strade, fino alle scuole dei piccoli Comuni. Su tutto il territorio nazionale ci sono 270 opere pubbliche bloccate, cantieri fermi a vario titolo ma dal valore complessivo di 21 miliardi di euro. Questi i dati dell’associazione nazionale dei Costruttori edili

La crisi morde e rallenta i trasporti / IL DOSSIER

La crisi morde e rallenta i trasporti / IL DOSSIER

Roma - Se gli italiani e i loro prodotti si muovono meno, vuol dire che il Paese - e la sua economia - sta rallentando. È questo l’allarme lanciato da Confcommercio e Conftrasporto nella prima edizione del loro Osservatorio sui Trasporti. Cinque richieste da parte di Uggè al governo.

Cementir Arquata per ora non chiude

Cementir Arquata per ora non chiude

Arquata Scrivia - È salvo per ora lo stabilimento Cementir di Arquata Scrivia, di proprietà della Italcementi-Heidelberg. È quanto ha assicurato la dirigenza del gruppo che era stata convocata al tavolo prefettizio promosso dai sindacati degli edili di Cgil, Cisl e Uil, dopo l'annuncio di quattro esuberi

«Su Alitalia il governo prende tempo come con Ilva»

«Su Alitalia il governo prende tempo come con Ilva»

Roma - «Ho l’impressione che stiano prendendo tempo. Discutiamo seriamente quali siano i partner giusti per Alitalia». Le offerte di Lufthansa, Easyjet e WizzAir «sono quelle che erano state consegnate ai commissari Alitalia». Così Graziano Delrio, presidente dei deputati del Partito democratico ed ex ministro dei Trasporti

Sncf fa acquisti, nasce l’ottava Captrain

Sncf fa acquisti, nasce l’ottava Captrain

Genova - Il settore ferroviario iberico attira l’attenzione degli investitori internazionali. Dopo Msc, che ha acquistato la compagnia portoghese Medway, cominciando ad aprire linee non soltanto in Portogallo, ma anche verso la Spagna

Svolta intermodale per l’interporto di Prato
Nozze Anas-Fs, il governo punta allo stop

Nozze Anas-Fs, il governo punta allo stop

Genova - È una prova di forza, ma il governo sembra deciso: la fusione tra Anas e Ferrovie deve saltare. L’operazione è concepita come un blitz in cui i tempi sono scanditi dalla fretta di arrivare prima della convocazione dell’assemblea di Fs prevista per giovedì prossimo

«Sciopero Genova, il governo doveva convocare le parti»

ADS