SERVICES

Pili: «Una nave carica di ordigni è partita da Cagliari»

Cagliari - «Un carico di bombe è partito stamane dal porto canale di Cagliari diretto a Istanbul, dopo uno scalo a La Spezia».

Cagliari - «Un carico di bombe è partito stamane dal porto canale di Cagliari diretto a Istanbul, dopo uno scalo a La Spezia. Ordigni destinati al regime di Erdogan per combattere i curdi». È, in sintesi, la denuncia dell’ex deputato Mauro Pili che ha postato sul suo profilo Facebook un video nel quale i container (che Pili sostiene contenessero le bombe prodotte in Sardegna) vengono imbarcato sulla nave attraccata nello scalo del capoluogo sardo: «Stamane all’alba - afferma Pili - al molo rinfuse del porto industriale cagliaritano, in un luogo marginale e insospettabile, ha attraccato la nave Safiya Ana, battente bandiera turca, da due giorni in rada nel porto di Cagliari. La nave, seppur da sempre destinata al carico di merci rinfuse, è stata per l’occasione utilizzata per caricare quattro container carichi di non meno di 400 bombe Mk 82 prodotte dalla fabbrica Rwm tedesca nella zona artigianale di Domusnovas. Il carico - sottolinea l’ex presidente della Regione attualmente alla guida del movimento Unidos - si configura, rispetto alla legge italiana, fuorilegge proprio perchè l’Italia non può fornire armamenti a Stati in guerra».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››