SERVICES

Dogane, patto Adriatico-Shanghai

Roma - Lunedì il direttore dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, Benedetto Mineo, incontrerà presso la sede dell’Agenzia di piazza Mastai, il vice ministro delle Dogane della Repubblica Popolare Cinese, Wang Lingjun. All’incontro sarà presente anche il ministro dell’Economia e delle finanze, Giovanni Tria

Roma - Lunedì il direttore dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, Benedetto Mineo, incontrerà presso la sede dell’Agenzia di piazza Mastai, il vice ministro delle Dogane della Repubblica Popolare Cinese, Wang Lingjun.

Durante l’incontro, al quale sarà presente anche il ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria, verrà firmato un importante accordo di collaborazione tra gli uffici doganali di Venezia, Trieste e Ravenna con il distretto doganale di Shanghai, primo distretto doganale cinese per volumi di operazioni doganali e primo porto al mondo per volume di traffico containerizzato.

Accordo che segue un’analoga intesa di cooperazione sottoscritta in passato tra i porti di Genova e Tianjin che verrà rinnovata e implementata, in linea con l’attuale sensibilità per i controlli.

L’accordo prevede un contatto diretto tra uffici operativi per lo scambio di esperienze professionali utili a rendere più efficace il contrasto alle violazioni di carattere doganale che in passato hanno assunto particolare rilevanza, sia per aspetti tributari che extra tributari (sotto-fatturazione, violazioni dei diritti di proprietà intellettuale, traffico di rifiuti).

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››