SERVICES

Portarinfuse con 22 deficienze bloccata in porto da tre giorni a Trieste

Rrieste - Una nave portarinfuse battente bandiera Sierra Leone è bloccata nel porto di Trieste da tre giorni

Trieste - Una nave portarinfuse battente bandiera Sierra Leone è bloccata nel porto di Trieste da tre giorni dopo l’intervento di controllo degli ispettori della Guardia costiera che hanno accertato 22 deficienze, dieci delle quali motivo di detenzione, per cui la nave potrà lasciare Trieste solo dopo aver ripristinato gli standard di sicurezza. Nei confronti del comandante e dell’armatore è stata elevata una forte sanzione amministrativa.

La nave, che ha sbarcato a Trieste una carico di seimila tonnellate di cemento, secondo gli ispettori aveva carenze nella manutenzione dello scafo e degli equipaggiamenti; sono state anche rilevate violazioni relative alle condizioni di vita che l’armatore deve assicurare ai marittimi imbarcati. Gli ispettori effettuano quotidianamente tali servizi sulle navi mercantili e agiscono come operatori PSC (Port state Control, Controlli dello Stato del porto dove si trova la nave), si recano a bordo dei mercantili battenti bandiera diversa da quella nazionale, secondo criteri stabiliti dall’Agenzia Europea di Sicurezza Marittima.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››