SERVICES

Costa Crociere torna a Genova. «E ora un nuovo terminal»

Genova - Dopo quindici anni tornano nel porto di Genova le navi di Costa Crociere: alle 7.30 è attraccata alla stazione marittima Costa Fortuna.

Genova - Dopo quindici anni tornano nel porto di Genova le navi di Costa Crociere: alle 7.30 è attraccata alla stazione marittima Costa Fortuna che, sino all’8 novembre, farà tappa nel capoluogo ligure tutti i venerdì per crociere nel Mediterraneo orientale.

«Stamattina mi sono svegliato presto e sono andato a correre - sorride Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere - e dalla rotonda di via Corsica ho visto l’ingresso in porto: ammetto di essermi emozionato. Siamo un’azienda genovese e siamo felici di festeggiare il ritorno di una nave Costa in città».
In futuro c’è in programma la costruzione di un nuovo terminale crociere proprio nel capoluogo ligure: «Stiamo lavorando con le amministrazioni locali per individuare l’area migliore - spiega Palomba - probabilmente a calata Gadda, ma Savona resterà comunque il nostro home port».

(leggi la storia di Costa Fortuna )

In occasione del primo scalo genovese di Costa Fortuna, Costa Crociere ha presentato il progetto di un nuovo centro di aggregazione per gli abitanti di Certosa. Il centro avrà sede in via Borsieri 11 e i lavori inizieranno a breve: «Spero che terminino entro la fine dell’anno - racconta Davide Triacca, segretario generale di Costa Foundation - abbiamo investito nel progetto 300mila euro per aiutare la nostra città». Il centro offrirà spazi di coworking e momenti di aggregazione, con corsi sportivi, cineforum e laboratori per bambini.

Costa Crociere ha come obiettivo di portare nel capoluogo ligure anche navi di grandi dimensioni ma soprattutto le unità del futuro che saranno alimentate a gas naturale liquefatto.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››