SERVICES

In Italia 10 terminal movimentano 7,8 milioni di teu / DOWNLOAD

Genova - Viene pubblicata oggi “I Terminal container in Italia: un’analisi economico-finanziaria”, elaborata (per il secondo anno consecutivo) dal Centro Studi di Fedespedi.

Genova - Viene pubblicata oggi “I Terminal container in Italia: un’analisi economico-finanziaria”, elaborata (per il secondo anno consecutivo) dal Centro Studi di Fedespedi «con lo scopo di analizzare le performance economiche-finanziarie delle società di gestione dei principali terminal italiani, settore che ha un ruolo cruciale nel sistema portuale italiano, quale punto di snodo tra la fase “mare” e quella “terrestre” lungo le filiere trasportistiche del container» .

Clicca qui per scaricare lo studio

In sintesi - spiega Fedespedi - i dati più significativi emersi sono:

•I dieci terminal analizzati, nel 2017, hanno realizzato nel complesso un fatturato di 625 milioni di euro, con un valore aggiunto di 366 milioni di euro e un risultato finale di 81 milioni di euro, pari al 12,9% del fatturato (dati 2017); hanno movimentato complessivamente 7,8 milioni di teu - il 74% del totale italiano (10,65 milioni di teu) - su una superficie totale di 5,8 milioni di metri quadrati e avvalendosi di 83 gru da banchina;

•rispetto al 2016, i terminal considerati hanno registrato una flessione complessiva, nel 2017, del 2,1%, conseguente al forte calo nei porti di Cagliari, Livorno, Gioia Tauro e Venezia, contro i buoni risultati di Trieste, Spezia e Genova;

•Facendo un confronto tra i dati 2016 e 2017 relativi ai nove Terminal analizzati dal Centro Studi di Fedespedi sia nell’Analisi 2017 che nell’Analisi 2018 (dato omogeneo), si riscontra un aumento del fatturato dei Terminal container in Italia del 5,2%.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››