SERVICES

Mareggiata storica, 80 milioni di danni tra Rapallo e Santa Margherita

Genova - Nella lista, compilata dall’ufficio tecnico, spiccano i 15 milioni per la riparazione della diga del porto, aperta in due dalle onde della mareggiata del 29 ottobre scorso.

Genova - Ammontano a circa 37 milioni di euro i danni alle strutture pubbliche del comune di Santa Margherita Ligure. Nella lista, compilata dall’ufficio tecnico, spiccano i 15 milioni per la riparazione della diga del porto, aperta in due dalle onde della mareggiata del 29 ottobre scorso. Il ripristino della strada per Paraggi e Portofino si attesta su quasi 7 milioni di euro, quasi quanto la riparazione del depuratore, sia l’impianto sia le opere a mare a difesa dell’impianto. I conti sono stati illustrati durante un sopralluogo sui cantieri del sindaco Paolo Donadoni con il governatore ligure Giovanni Toti e il sindaco della città metropolitana di Genova, Marco Bucci.
«Ci siamo resi conto da subito che la mareggiata ha provocato il maggior numero di danni pubblici proprio sul nostro territorio - spiega il sindaco -. Ancor prima di fare i conti ci siamo messi al lavoro, con Regione e Città Metropolitana, in primis per l’emergenza numero uno, la strada per Paraggi e per Portofino, e poi per ripristinare le condizioni normali in città. A una settimana dal disastro abbiamo deliberato la prima variazione di bilancio per avere a disposizione quasi un milione di euro per il ripristino delle condizioni normali in città. I Giardini a Mare sono stati parzialmente riaperti, asfaltata piazza V. Veneto; gli operatori di Corte lavorano incessantemente nelle aree di loro competenza. Abbiamo svolto i passi istituzionali necessari per sollecitare interventi al porto e alle spiagge. Non abbassiamo la guardia, continuiamo a lavorare».

A Rapallo, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Secolo XIX, i danni pubblici - esclusa la ricostruzione della diga del porto, che è privato - ammonterebbero a 46 milioni di euro, di questi, 40 milioni serviranno per il dragaggio del golfo, opera di cui da tempo si parlava di realizzare ma che dopo la mareggiata scorsa si è resa necessaria.(

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››