SERVICES

Taranto, osservazioni sull’offerta Yilport

Taranto - L’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio ha reso noto che a conclusione della procedura di evidenza pubblica per l’assentimento in concessione del Molo Polisettoriale avanzata lo scorso luglio dalla turca Yilport Holding, all’ente non sono pervenute domande concorrenti

Taranto - L’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio ha reso noto che a conclusione della procedura di evidenza pubblica per l’assentimento in concessione del Molo Polisettoriale del porto di Taranto avviata a seguito della richiesta di concessione demaniale marittima su questo compendio portuale avanzata lo scorso luglio dalla turca Yilport Holding, all’ente non sono pervenute domande concorrenti e sono state invece prodotte “osservazioni” da parte della Italcave e «osservazioni/opposizione» da parte del Consorzio Southgate Europe Terminal, consorzio che alla fine dello scorso anno aveva presentato istanza con lo scopo di insediare un terminal multipurpose su parte del Molo Polisettoriale.

L’Adsp di Taranto ha specificato che ora avvierà l’istruttoria relativa alla richiesta della Yilport Holding nel corso della quale saranno esaminate le osservazioni ed opposizioni pervenute all’ente.

Quindi l’esito dell’istruttoria sarà rimesso all’attenzione del Comitato di gestione dell’ente che è l’organo competente a deliberare sul rilascio o meno della concessione.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››