SERVICES

Tasse, il Mit in campo: «Le Autorità portuali sono enti pubblici»

Roma - Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ribadisce che «le Autorità portuali sono enti pubblici non economici di amministrazione indiretta dello Stato italiano. Pertanto - si legge in una nota del ministero - si procederà a riaffermare questa impostazione nelle interlocuzioni con la Commissione europea.

Roma - «In merito alla richiesta di informazioni pervenuta dalla Commissione europea, Dg Concorrenza, del 3 aprile scorso, sulla tassazione dei porti italiani», il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ribadisce che «le Autorità portuali sono enti pubblici non economici di amministrazione indiretta dello Stato italiano. Pertanto - si legge in una nota del ministero - si procederà a riaffermare questa impostazione nelle interlocuzioni con la Commissione europea, d’intesa con la Rappresentanza italiana a Bruxelles. Nei giorni scorsi era emerso che sono in corso contatti tra Bruxelles e l’Italia sulla questione dei porti, così come con altri Paesi Ue, per arrivare ad assicurare un trattamento fiscale uguale per tutti».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››