SERVICES

Dsv Panalpina, ecco i primi droni da spedizione

Contratto con il gruppo austriaco Facc per importare in Austria i nuovi prototipi.

Il futuro dei trasporti urbani si gioca nell’aria e sta cominciando a prendere forma. La neonata Dsv Panalpina, società specializzata in spedizioni e logistica sta gestendo la movimentazione di “merci futuristiche”, in particolare di veicoli aerei autonomi, che secondo i progetti, saranno in grado di spostare persone e beni in modo efficiente nelle città.

In seguito a un accordo tra il gruppo aerospaziale austriaco Facc e la società tecnologica cinese Ehang, la società di spedizioni si è occupata della movimentazione dei primi prototipi - tramite trasporto aereo - tra i due Paesi, curandosi della gestione doganale e delle cosiddette consegne all’ultimo miglio in Austria. Le modalità del trasporto urbano, sostengono gli esperti, sembrano destinate a cambiare in modo significativo. Secondo una visione futuristica, pare infatti che volare nei centri delle città possa diventare una realtà concreta nei prossimi anni grazie all’avvento degli Aav (Veicoli aerei autonomi), conosciuti anche come taxi aerei, che aiuterebbero ad attenuare la congestione del traffico nelle strade, utilizzando lo spazio aereo come una sorta di terza dimensione per il trasporto all’interno delle aree urbane.

Questa nuova tipologia di mezzi, oltre a garantire uno spostamento veloce ed efficace, risulta essere compatibile sotto il profilo ambientale, trattandosi di veicoli elettrici che utilizzano batterie altamente performanti con tempi di carica brevi.

Ehang, la società di tecnologie cinese specializzata in mobilità aerea che ha costruito il primo veicolo di questo tipo, offre modelli con una o due sedute. Il peso del mezzo è compreso tra i 300 e i 360 chilogrammi, il carico trasportato può spaziare tra i 440 e i 620 chilogrammi e la velocità raggiunta può toccare i 130 chilometri orari. I veicoli aerei autonomi inoltre hanno bisogno di uno spazio minimo per il decollo e l’atterraggio. Oltre che per trasportare persone e merci nel corso della routine quotidiana, questi mezzi potenzialmente possono essere utilizzati per portare in volo beni, in caso di emergenza, o per effettuare operazioni ad alto rischio in caso di catastrofi ambientali. Se affiancati da calcolatori veloci e big data - secondo i produttori - i veicoli possono essere una soluzione facilmente percorribile per quanto concerne lo spazio aereo basso e per gli spostamenti brevi nello spazio urbano e tra città vicine. L’accordo tra cinesi e austriaci è nata proprio per questo motivo: ottimizzare il progetto e far sì che possa essere avviata una produzione seriale dei veicoli. Saranno 300 infatti i veicoli aerei che verranno realizzati entro la fine del 2020 presso la Facc. La Dsv Panalpina è stata incaricata del trasporto dei primi prototipi per via aerea, inclusi tutti i servizi.

I rapporti commerciali tra Panalpina e Facc risalgono a 15 anni fa. I primi prototipi sono stati trasportati nell’ottobre del 2018, gestendo la movimentazione dei mezzi dall’aeroporto di Hong Kong fino a Linz, in Austria, prevedendo un servizio completo.

Secondo entrambi i soci esiste un futuro promettente per questa nuova tipologia di trasporto. La popolazione delle città infatti continua a crescere, e si stima che nel 2050 gli abitanti delle aree urbane saranno un miliardo in più rispetto a oggi. Inevitabilmente le persone si troveranno ad affrontare problematiche come la mancanza di spazi e la congestione delle strade con sempre maggiore pressione, e diventerà importante proporre nuove soluzioni che possano rendere più vivibili gli spazi urbani. Ecco perché i nuovi mezzi aerei acquisiranno un’importanza strategica, rappresentando una soluzione percorribile e green. La domanda di questa tipologia di mezzi - secondo le stime diffuse dall’Aerospace & Defence Radar Report realizzato dalla società di consulenza Roland Berger - avrà un valore di 32 miliardi di euro nel prossimo decennio. Il trasporto urbano non potrà farne a meno.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››