SERVICES

Ups lancia il primo servizio droni per consegna pacchi

New York - La Ups, il colosso americano di spedizioni internazionali, ha avviato il primo uso autorizzato di droni per il trasporto di pacchi.

New York - La Ups, il colosso americano di spedizioni internazionali, ha avviato il primo uso autorizzato di droni per il trasporto di pacchi. Nella fattispecie, la United Parcel Service ha annunciato che la spedizione di materiale medico per il WakeMed Hospital Campus di Raleig, nella Carolina del Nord, è «il primo di numerosi voli giornalieri previsti».

La compagnia con sede ad Atlanta ha messo in piedi un accordo con Matternet - che produce droni autonomi e già effettua operazioni in Svizzera - per il servizio di consegna da effettuare nello stesso giorno della spedizione, come si afferma in un dichiarazione ufficiale. A detta di Ups, questo volo inaugurale con droni «rappresenta una pietra miliare cruciale per l’aviazione senza pilota negli Stati Uniti». Tra i vantaggi della consegna per mezzo di droni, la società cita «la capacità di evitare ritardi dovuti al traffico stradale, l’accresciuta efficienza nella consegna di medicinali, l’abbassamento dei costi e il miglioramento dell’esperienza dei pazienti grazie a benefici potenzialmente salva-vita». (foto )
I droni cosiddetti «quadricotteri», aggiunge la compagnia americana, possono trasportare carichi utili medici fino a 2,3 chilogrammi per distanze che arrivano fino a 20 chilometri. L’Amministrazione federale dell’aviazione e il Dipartimento dei Trasporti della Carolina del Nord hanno approvato e supervisionato il servizio di droni, dopo i voli di prova dello scorso anno.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››