SERVICES

Trasporti, nasce Alis Europe

Roma - «Alis si aprirà e si impegnerà sempre più in Europa dove si individuano le linee guida delle politiche trasportistiche, e a tale scopo abbiamo costituito Alis Europe». Così il presidente dell’associazione logistica dell’Intermodalità sostenibile, Guido Grimaldi

Roma - «Alis si aprirà e si impegnerà sempre più in Europa dove si individuano le linee guida delle politiche trasportistiche e a tale scopo abbiamo costituito Alis Europe, una costola dell’associazione nata per rafforzare il ruolo e le azioni del nostro cluster a Bruxelles, e per assistere al meglio i processi di internazionalizzazione delle nostre associate ed allargare ad altre realtà europee l’ingresso in associazione». Così il presidente dell’associazione logistica dell’Intermodalità sostenibile, Guido Grimaldi, durante i lavori del consiglio direttivo, sottolineando che diventerà sempre più intensa «l’attività di lobbying che ci consentirà di implementare nel 2019 la nostra azione in sede comunitaria e, attraverso il servizio LegAlis, le nostre iniziative in merito alle proposte legislative per il settore del trasporto». Uno dei punti su cui ha espresso «massima attenzione» Grimaldi riguarda le iniziative del comitato tecnico sul Contratto collettivo nazionale del lavoro, avviando una collaborazione strategica con lo studio legale LabLaw: «Quello del contratto è un obiettivo centrale per l’associazione - spiega Grimaldi - bisogna prendere atto che noi siamo la realtà più rappresentativa in maniera trasversale e completa dell’intera filiera logistica e del trasporto, sia in termini di numeri che di forza aggregativa, e pertanto non può rimanere estranea ai processi inerenti gli accordi sul mondo del lavoro».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››