SERVICES

Salone Nautico, hanno già confermato la presenza 98 espositori su 100

Genova - Con una nautica che per il terzo anno consecutivo segna una crescita a due cifre (12%), il salone internazionale di Genova si consolida e cresce.

Genova - Con una nautica che per il terzo anno consecutivo segna una crescita a due cifre (12%), il salone internazionale di Genova si consolida e cresce. Per la 58ma edizione, in programma dal 20 al 25 settembre, a quatto mesi dall’inizio il 98% degli espositori ha già confermato la propria presenza, il 64% ha chiesto un aumento di spazi sia a terra sia in acqua e 57 nuovi marchi hanno chiesto di partecipare. A snocciolare questi dati è la presidente di Ucina Confindustria nautica Carla Demaria nel presentare la rassegna affiancata dal presidente della Regione Giovanni Toti, dal sindaco di Genova Marco Bucci e dal presidente della Camera di Commercio Paolo Odone.

«L’indagine condotta dall’Ufficio Studi di Ucina Confindustria Nautica sulle previsioni 2018 del mercato nautico - ha sottolineato Demaria - ha visto il 69% delle aziende coinvolte dichiarare, sulla base del portafoglio ordini, una crescita del fatturato 2018. Il mercato interno continua a crescere, trainato anche dal settore del leasing che registra un +58% di stipulato nel 2017». Uno scenario che favorisce anche la crescita del Salone Nautico. «Assistiamo ad un aumento della massa critica - ha spiegato Demaria - che ci ha permesso di organizzare meglio il salone. Da rassegna generalista diventa multispecialistico trasformandosi in un contenitore di quattro saloni specializzati dedicati ad altrettanti sotto comparti distinti: l’accessoristica, la vela, il fuoribordo, i motoryacht e superyacht». «Da 58 anni, il salone nautico di Genova è la casa della nautica del nostro paese» ha affermato Demaria mostrando l’immagine della campagna di comunicazione del salone: una porta aperta sul mare con la scritta «Benvenuti a Casa». «Il Salone da sempre è la casa degli imprenditori nautici, lo sarà sempre di più, sempre più integrato a Genova» ha confermato Toti.

Il sindaco Bucci ha tenuto a ribadire che «Genova non perderà mai nessuna edizione del Salone Nautico, nonostante i tantissimi progetti previsti nel Waterfront di Levante», perché al Salone saranno sempre offerti gli spazi adeguati. Il sindaco non ha poi escluso di allargare la manifestazione in futuro agli spazi del Porto Antico. Per l’edizione 2018 gli organizzatori si attendono di superare i già ottimi risultati raggiunti l’anno scorso in cui i visitatori avevano sfiorato quota 150mila con 32 paesi rappresentati e quasi 900 marchi presenti. Confermato quest’anno anche l’appoggio delle istituzioni nazionali, in particolare l’Ice e il Ministero dello sviluppo economico che rinnoverà, secondo quanto ha anticipato Carla Demaria, il contributo di circa un milione di euro tra sostegno al Salone e finanziamenti per l’internazionalizzazione. «Contiamo con la nostra attività - ha affermato a margine della presentazione, Ferdinando Pastore dirigente di Ice Agenzia - di investire un budget pubblico significativo per mantenere alta l’attenzione a livello internazionale e di portare sempre maggiori buyers, anche in termini di qualità».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››