SERVICES

Cantieri, Kdb dà il via libera alla maxi fusione tra Hyundai e Daewoo

Genova - La Banca ritiene l’oeprazione fondamentale per aumentare la competitività del settore «e affrontare la minaccia di Cina e Singapore».

Genova - La Korea Development Bank (KDB) ha dato il via libera alla proposta di acquisto ricevuta da Hyundai Heavy, aprendo così la strada alla fusione tra HHI e Daewoo. Sono passati due anni da quando KDB aveva deciso di entrare all’interno del cantiere coreano in difficoltà finanziarie. A confermare la strategia della fusione per creare il primo colosso mondiale della navalmeccanica è il presidente della banca coreana che ha spiegato come l’operazione potrà facilitare il taglio dell’eccesso di capacità che ha gettato in crisi il mercato e aumentare l’efficienza del settore in Corea. Anche perché, come ha spiegato il presidente, adesso «Seul deve fronteggiare la crescente minaccia di Cina e Singapore» nel settore cantieristico.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››