SERVICES

Hollande: «Stx a Fincantieri? Ipotesi molto seria»

Parigi - Ma il governo francese intende conservare una partecipazione minoritaria «di blocco».

Parigi - La vendita di Stx France agli italiani di Fincantieri «è «un’ipotesi molto seria». Lo sostiene il presidente francese Francois Hollande. Fincantieri è l’offerente favorita per l’acquisto del 66,6% della divisione francese di Stx, il colosso sudcoreano della cantieristica che controlla i cantieri navali di Saint Nazaire. Lo Stato francese controlla il 33% del capitale sociale e ha già fatto sapere che Fincantieri è un candidato credibile, ma che Parigi intende tutelare il sito, l’indotto e il know how dell’impresa. «Il governo - aveva reso noto nei giorni scorsi il ministro dell’Industria, Christophe Sirugue - vuole mantenere il sito di Sainte Nazaire e l’indotto e vuole evitare che ci venga tolto il nostro know-how. Sono questi i temi che la Francia intende far presente a Fincantieri nel corso della futura discussione».

Hollande fa sapere che la cessione di Stx France a Fincantieri è possibile ma aggiunge che lo stato francese intende conservare una partecipazione minoritaria «di blocco». «In Francia - dice il presidente francese intervenendo al fianco del premier italiano, Paolo Gentiloni - ci interroghiamo sul futuro di Stx con la possibile partecipazione di Fincantieri ed è un’ipotesi per noi molto seria». Hollande si augura che lo Stato francese mantenga «non solo una quota azionaria di minoranza ma una partecipazione che possa avere una possibilità di blocco».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››