SERVICES

Mattioli (Confitarma): «Quali sono i piani di Fincantieri per Castellammare?»

Roma - «Fincantieri ha in atto cose importanti ed è leader assoluto nel settore crocieristico, così come per le commesse militari. Ma per il sito di Castellammare di Stabia bisogna vedere quali siano i suoi piani».

Roma - «Fincantieri ha in atto cose importanti ed è leader assoluto nel settore crocieristico, così come per le commesse militari. Ma per il sito di Castellammare di Stabia bisogna vedere quali siano i suoi piani». Così il presidente di Confitarma Mario Mattioli, a margine del convegno Shipping and Law in corso a Napoli con i maggiori operatori nazionali e internazionali del settore, analizza la situazione del cantiere che presto rilascerà nave Trieste. «Bisognerebbe fare uno studio approfondito - aggiunge Mattioli - ma Fincantieri deve concentrarsi su produzioni di nicchia o su componenti. Ci sono tecniche di costruzione diverse oggi, come in Giappone, in Corea e ora in Cina. La nave che viene varata sullo scalo è una cosa straordinariamente bella da vedere, ma impatta significativamente sui costi di progettazione e produzione. È un modo di costruire non aggiornato che grava sul conto economico». Per Mattioli per il futuro di Fincantieri è importante il ruolo del governo e delle, ma anche dei lavoratori. «Chi ci lavora deve comprendere - conclude - che non si può difendere il lavoro e basta».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››