SERVICES

Sono tutti cinesi i principali installatori di scrubber

Genova - Clarkson Research conferma i ritardi nelle operazioni di retrofitting.

Genova - Sono tutti cinesi i primi 14 cantieri al mondo che si occupano di installare gli scrubber sulle flotte mondiali. Lo rivela un’analisi di Clarkson Research che conferma anche il generale ritardo nelle operazioni di installazione. Dall’inizio del 2018 il numero di installazioni di impianti è aumentato da circa 400 a circa 4.000 navi, con la previsione che il 15% della capacità globale della flotta sarà dotata degli scrubber entro la fine del 2020. I cantieri cinesi dominano l’attività di retrofitting. I cantieri non cinesi più attivi sono Sefine in Turchia e Sembcorp a Singapore, in classifica rispettivamente alle posizioni 15 e 16.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››