SERVICES

Grandi navi, i 5 Stelle: «Per la commissione un nome lontano dalle lobby»

Roma - Lo scrive su Twitter Luigi Gallo, presidente della commissione cultura del Movimento 5 stelle della Camera dei deputati.

Roma - «Felici che si prosegua l’ottimo lavoro di Bonisoli sulle grandi navi. Ora un nome per la commissione lontano dalle solite lobby». Lo scrive su Twitter Luigi Gallo, presidente della commissione cultura del Movimento 5 stelle della Camera dei deputati.

«Grande exploit del pioniere Franceschini che a soli pochi giorni dalla nascita del nuovo governo ha lanciato il suo primo SILURO centrando in pieno la fine delle grandi navi a Venezia. Bravo Dario!!! Un’azione memorabile la tua, attraverso la quale, tu per primo, hai innalzato la bandiera del vero CAMBIAMENTO!!!». È il plauso di Adriano Celentano, che in un post sul suo blog appoggia in pieno l’impegno preso ieri dal ministro dei Beni culturali per bloccare il passaggio delle grandi navi nel bacino di San Marco a Venezia. «Un tuono, che già dai suoi primi vagiti scuote il governo, sia Giallo che Rosso, sul sentiero dell’ineffabile bellezza da cui nasce il giusto pensiero!!!», scrive Celentano nel post, intitolato proprio “La bandiera del cambiamento”. La questione dei “mostri della laguna” è un tema particolarmente caro all’artista, che lo ha visto schierarsi nettamente anche in passato, con diverse iniziative. Di recente nel suo cartoon “Adrian” il Molleggiato aveva immaginato i rischi estremi del passaggio delle grandi navi, mostrando una gigantesca nave da crociera che attraversa la Giudecca e si abbatte sulla banchina di piazza San Marco, fino a distruggere la facciata di Palazzo Ducale.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››