SERVICES

Gibilterra, la nave iraniana «pronta a partire in 1-2 giorni»

Madrid - L’agente marittimo a Gibilterra della petroliera iraniana sequestrata e poi rilasciata dalle autorità del territorio britannico ha riferito che la nave è pronta a partire in «24 o 48 ore».

Madrid - L’agente marittimo a Gibilterra della petroliera iraniana sequestrata e poi rilasciata dalle autorità del territorio britannico ha riferito che la nave è pronta a partire in «24 o 48 ore», nonostante il mandato per la confisca della nave emesso dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. Richard de la Rosa, direttore dell’agenzia marittima Astralship, responsabile della nave a Gibilterra, ha dichiarato che sono in corso i preparativi logistici e che un nuovo equipaggio di cittadini indiani e ucraini dovrebbe prendere il comando della nave, che trasporta 2,1 milioni di tonnellate di petrolio iraniano.
La nave era stata sequestrata per oltre un mese a Gibilterra con l’accusa di aver tentato di violare le sanzioni dell’Unione europea nei confronti della Siria. Ieri, gli Stati Uniti hanno ottenuto un mandato per sequestrare la nave per violazione delle sanzioni statunitensi, riciclaggio di denaro e terrorismo.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››