SERVICES

Strage sfiorata in Thailandia: esplosione a bordo, venticinque feriti

Bangkok - Sono almeno 25 le persone sono rimaste ferite in un porto tailandese dopo che una nave si è incendiata e ha causato un’esplosione.

Bangkok - Sono almeno 25 le persone sono rimaste ferite in un porto tailandese dopo che una nave si è incendiata e ha causato un’esplosione. Il distretto del porto di acque profonde di Laem Chabang, nella provincia di Chonburi, due ore di viaggio a sud di Bangkok, è stato dichiarato «zona pericolosa» ha detto il direttore del porto Yuthana Mokkhao.

L’incendio è divampato intorno all’una e mezzo di questa notte ora italiana sulla nave KMTC Hong Kong che era ormeggiata al molo. Alcuni portuali sono rimasti «intossicati dal fumo o ustionati dalle scintille dell’esplosione dei container». Almeno in 25 lamentano irritazioni o lievi ferite. «La situazione è sotto controllo e la polizia scientifica cerca di stabilire le cause dell’incidente» ha detto Sivaporn Buapong, capo della protezione civile della provincia di Chonburi. Questo porto fa parte di un enorme progetto infrastrutturale chiamato «Corridoio economico dell’Est» e da qui passano sette milioni di container l’anno.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››