SERVICES

«Genova, il mare occupa una persona su due»

Genova - «Un genovese su due lavora nella Blue Economy.Le attività legate al settore marittimo in città impiegano 110 mila persone su un totale di 240 mila occupati complessivi. Su questo dobbiamo puntare, vogliamo diventare i numeri uno». Lo ha detto il sindaco di Genova, Marco Bucci

Genova - «Un genovese su due lavora nella Blue Economy. Le attività legate al settore marittimo in città impiegano 110 mila persone su un totale di 240 mila occupati complessivi. Su questo dobbiamo puntare, vogliamo diventare i numeri uno». Lo ha detto il sindaco di Genova, Marco Bucci, aprendo il Blue Economy Summit, evento organizzato dal Comune di Genova: «Oggi si inizia davvero a sentire parlare di blue economy, dobbiamo pensare in questi termini. Alle navi, a chi le costruisce e le gestisce, ma anche al diporto, ai servizi per i maxiyacht su cui Genova sta investendo molto». Senza dimenticare le crociere: «I tre porti liguri, Genova, Savona e La Spezia, hanno raggiunto i tre milioni di passeggeri superando il Lazio, dove si trova Civitavecchia, porto utilizzato per visitare Roma». I numeri della blue economy a Genova «sono incredibili» ha detto Bucci secondo il quale la sfida deve essere quella di «mettere insieme tutto quello che ruota attorno al mare per poter sviluppare ancora queste attività in futuro».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››