SERVICES

Liberty Lines, nel nuovo bando ci sarà la clausola sociale

Genova - Lo annuncia il ministero dei Trasporti dopo il decadimento dell’assegnazione del servizio di collegamento con mezzi veloci tra Messina e Reggio Calabria.

Genova - Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti «continua a seguire con attenzione», vista anche la sensibilità espressa personalmente sul dossier dal ministro Danilo Toninelli, la vicenda dei lavoratori della Liberty Lines, dopo il decadimento dell’assegnazione del servizio di collegamento con mezzi veloci tra Messina e Reggio Calabria. È quanto si legge in una nota del ministero, che spiega: «Nel nuovo bando di gara per l’assegnazione del servizio, come ribadito da ultimo la scorsa settimana in un incontro al Mit con rappresentanti sindacali, verrà garantita, secondo previsione di legge, una clausola sociale che salvaguardi il posto di lavoro del personale che già svolgeva il servizio di collegamenti rapidi nello Stretto».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››