SERVICES

Autostrasporto, nel decreto Genova ci sono 180 milioni

Genova - Dai 5 milioni previsti nelle prime bozze, alla pioggia di soldi dei prossimi tre anni.

Genova - Erano pronti a scendere in piazza, a fermare le strade italiane. Gli autotrasportatori non potevano accettare che l’unico “risarcimento” per i danni patiti dal crollo del Morandi, fosse rappresentato dai 5 milioni di euro stabiliti dalle prime bozze del decreto Genova.

Nell’ultima stesura del testo di cui il MediTelegraph è venuto in possesso, i finanziamenti al settore dell’autotrasporto sono lievitati in modo esponenziale: per il 2018 sono previsti 20 milioni e non solo. All’articolo 5, il decreto sancisce: “Al fine di consentire il ristoro delle maggiori spese affrontate dagli autotrasportatori in conseguenza dell’evento consistenti nella forzata percorrenza di tratti autostradali aggiuntivi rispetto ai normali percorsi e nelle difficoltà logistiche dipendenti dall’ingresso e dall’uscita delle aree urbane e portuali, è costituito, presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, un apposito fondo su cui confluiscono euro 20.000.000 per l’annualità 2018 ed euro 80.000.000 per ciascuna delle annualità 2019 e 2020”.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››