SERVICES

Liberalizzazione dello shipping, i marittimi greci in rivolta

Atene - Il governo toglie l’obbligo della nazionalità sul cabotaggio e il limite minimo dei componenti dell’equipaggio per la navigazione sicura. Giovedì sciopero in tutto il Paese.

Atene - I traghetti in Grecia rimarranno fermi per uno sciopero di 24 ore dichiarato dalla federazione dei marittimi del Paese. Gli equipaggi incroceranno le braccia giovedì per protestare contro la decisione del governo di permettere alle compagnie con bandiera diversa da quella greca di utilizzare i porti del Paese con marittimi stranieri.

È uno stravolgimento delle legge nazionale sul cabotaggio che ammetteva solo marittimi nazionali e ora è cambiata ulteriormente con l’eliminazione del numero minimo di equipaggio necessario alla navigazione in sicurezza.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››