SERVICES

Sciopero in porto, ancora disagi ai varchi

Genova - Dalle prime ore di stamane a provocare i disagi è il faticoso e lento smaltimento delle centinaia di tir ancora incolonnati in attesa per accedere ai varchi.

Genova - Per il secondo giorno consecutivo gravi disagi al traffico della città e dei caselli stradali di Genova Ovest a Sampierdarena e in proporzioni minori di Prà a causa delle conseguenze dello sciopero dei lavoratori portuali avvenuto ieri ai varchi d’ingresso al porto. Dalle prime ore di stamane a provocare i disagi è il faticoso e lento smaltimento delle centinaia di tir ancora incolonnati in attesa per accedere ai varchi. Alle 9,30 sull’autostrade A7 da Milano verso la barriera di Genova Ovest c’erano 4 km di coda. Mentre al casello di Prà la situazione è tornata alla normalità dopo le 8. Rallentamenti interessano le vie di Sampierdarena, nel nodo fra San Benigno e lungomare Canepa, dove i camion sono incolonnati per accedere al varco di San Benigno. A contribuire al traffico nelle prime ore del mattino anche migliaia di automobilisti diretti al terminal traghetti per la partenza di un nave per Tunisi. Al lavoro per disciplinare il traffico ci sono poliziotti municipali e agenti della stradale e della polizia di frontiera.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››