SERVICES

Fincantieri, portafoglio ordini da 33 miliardi di euro

Genova - Il gruppo ha in ordine 100 navi, più della metà sono da crociera.

Genova - Non solo la più grande mai costruita in Italia ma anche quella con le soluzioni più ambientaliste: è la Msc Seashore, la nave da crociera in costruzione a Monfalcone alla Fincantieri, dove stamani si è svolta la tradizionale cerimonia della moneta. Un rito che si è svolto su un blocco particolare della nave, già pronto e sul quale andranno assemblati gli altri comparti, fino a comporre un gigante di 339 metri di lunghezza e 170 mila tonnellate di stazza lorda. La Seashore sarà dotata delle tecnologie più avanzate in materia ambientale. Il blocco in questione avrebbe dovuto essere trasferito in bacino ma la bora forte ha sconsigliato passaggio. La voce della Fincantieri, in assenza dell’a.d. Giuseppe Bono, è stata affidata al direttore Navi mercantili Fincantieri, Luigi Matarazzo, il quale ha snocciolato le cifre impressionanti della crescita del gruppo. «Fincantieri ha in portafoglio 100 navi da costruire, di cui 54 da crociera, per un valore di oltre 33 miliardi di euro». Non solo: l’85 per cento di questa produzione è destinata all’ esportazione. Trattandosi di navi di grandi dimensioni, le navi saranno costruite soprattutto a Monfalcone, ma «occupiamo comunque tutti i cantieri», ha detto Matarazzo. La consegna della Msc Seashore è prevista per giugno 2021, sarà la prima di due gemelle (la consegna dell’altra avverrà nel 2023); classe Seaside Evo. «Il 74% della nostra flotta è dotata dei più moderni e efficienti sistemi di depurazione dei gas di scarico. Entro i prossimi due anni arriveremo al 100%. Stiamo poi investendo 5 miliardi di euro ‘solò per la costruzione di 5 navi alimentate a Gas Naturale Liquefatto, il combustibile fossile più pulito attualmente disponibile», tiene a sottolineare Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Crociere. «Su tutte le nostre navi abbiamo installato i sistemi più avanzati per ridurre, riciclare e riutilizzare i rifiuti solidi» e la flotta ha inoltre eliminato l’uso della plastica monouso. Infine, una indicazione sull’andamento della società: la «flotta MSC sta crescendo a ritmi sostenuti, per rispondere alla domanda del mercato globale». Dal 1990 la Fincantieri ha realizzato 92 navi da crociera pari a un terzo della capacità mondiale dell’offerta, con un potenziale di oltre 13 milioni di passeggeri. Vale a dire che un crocierista su tre nel mondo navigherà su nave Fincantieri.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››