SERVICES

Ruba il pin del cellulare con il gioco delle coppie: licenziato barman di Msc

Genova - Due inglesi pensavano di aver perso il telefono: lo aveva il barista che per sbloccarlo ha usato la scusa del gioco delle domande a moglie e marito. Ma l’uomo ha commesso un errore.

Genova - Paul e Janet sono una coppia di signori vicini ai 60 anni. Vivono da sempre a Liverpool e sono appassionati di crociere. Hanno scelto la nave anche per queste vacanze estive, prenotando un itinerario nel Mediterraneo con Msc: Italia, Croazia e Grecia erano le mete dell’ennesimo viaggio della coppia inglese.

Il primo giorno però Paul si accorge di aver perso il telefonino. «Ho cercato in un lungo e in largo per tutta la nave - racconta al Sun - Ma non l’ho trovato. Così ho deciso di disattivare la scheda Sim, credendo di averlo perduto per sempre». In fondo in vacanza il telefonino non dovrebbe nemmeno servire, se non per le foto e per immortalare alcuni momenti magici dell viaggio. «Ormai non me ne importava più nulla» commenta ora Paul.

Il terzo giorno di crociera la coppia decide di prendere l’aperitivo nel proprio winebar preferito, su uno dei ponti della nave. Un giovane barman, in servizio dietro al bancone, dopo una serie di convenevoli, convince i due a partecipare ad un improvvisato “gioco delle coppie” e li invita a salire sul palco.

Per Paul e Janet è un momento divertente: il barman pone domande sulla vita della coppia e sembra uno dei classici giochi di società per passare il pomeriggio. Sino a che il barista non chiede a Janet se era a conoscenza dei numeri del pin del cellulare del marito. «Ho risposto ingenuamente, perchè non ci vedevo nulla di male. Non potevo immaginare lo avesse lui» racconta Janet.

Solo al ritorno dal viaggio infatti, i due inglesi si sono accorti del furto: il cellulare era stato preso dal barista e la “scenetta” del gioco delle coppie serviva per sbloccare lo smartphone di Paul. L’uomo se n’è accorto solo quando ha comprato un nuovo telefono e ha riattivato il cloud personale: «Ho trovato le foto di quel barista tra le mie e sono rimasto di sasso». Il barista infatti, subito dopo aver appreso il numero di pin dalla coppia, ha cominciato ad usare il telefono, salvando però le fotografie sul cloud di Paul.

Msc, dopo la denuncia, ha licenziato il barman, spedito il telefono alla vittima, insieme ad un risarcimento (300 sterline) per l’acquisto del nuovo telefono e ad un voucher da 500 sterline spendere a bordo nella prossima crociera.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››