SERVICES

Dfds, arriva a Trieste il traghetto dei record

enova - La compagnia porta nello scalo del Nord Est il più grande Ro/rRo mai approdato su quei moli. Samer: «Ribadita la nostra centralità su questo segmento».

Genova . La nuova nave “Ephesus Seaways”, consegnata lo scorso 31 gennaio all’armatore Dfds, è il più grande traghetto merci che approderà al Terminal Ro/Ro del porto di Trieste. L’arrivoè previsto il 13 marzo, giornata nella quale si svolgerà a bordo la tradizionale cerimonia di benvenuto per il viaggio inaugurale. Lo ha annunciato il Presidente della Samer, Enrico Samer, sottolineando come «l.’arrivo a Trieste della Ephesus Seaways sia un concreto passo verso il ruolo sempre più centrale del Terminal Ro/Ro del Porto di Trieste: questa nave - ha detto Enrico Samer - è molto avanzata dal punto di vista tecnologico, della sicurezza marittima, garantisce maggiore efficienza e una capacità di carico quasi doppia rispetto alle navi attualmente impegnate sull’Autostrada del mare Trieste/Turchia».

Lunga 237,4 metri, ha una stazza lorda di 6045 tons, la nave può contenere fino a 450 rimorchi e una velocità di navigazione che raggiunge i 21 nodi. La disposizione interna dei ponti e delle tre rampe di accesso permette di ridurre in maniera considerevole i tempi di carico e scarico. La nave è equipaggiata con sistemi anti- inquinanti di ultima generazione con l’obiettivo di ridurre le emissioni, in particolare quelle di ossido di zolfo, ed è già in regola con le nuove normative in merito, che entreranno in vigore dal gennaio 2020.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››