SERVICES

Passeggeri, Genova crescerà anche nel 2019

Genova - Quest’anno i crocieristi più di 1,3 milioni. Msc leader, Costa posizionerà la “Fortuna” da marzo a novembre.

Genova - Con il mese di dicembre si è chiuso un 2018 dal deciso andamento in positivo per quanto riguarda il traffico crociere e da una sostanziale stabilità per il traffico dei passeggeri traghetti transitati nel porto di Genova.

Nel 2018 sono stati registrati 3.090.632 passeggeri contro i 3.003.652 del 2017 (+ 86.980 pax pari a +2,9%). I passeggeri crociera sono passati da 925.188 nel 2017 a 1.010.185 nel 2018 (+84.997 pax, pari a +9,2%). Il numero dei passeggeri dei traghetti ha registrato un lieve incremento: i passeggeri sono passati da 2.078.464 nel 2017 a 2.080.447 nel 2018 (+1.983 unità, pari al +0,10%).

CROCIERE

Il 2018 ha registrato 228 toccate nave con 1.010.185 crocieristi, di cui 564.962 home port e 445.223 in transito, in deciso incremento rispetto al 2017 (+84.997 passeggeri). Da notare che, mentre l’incremento dei passeggeri home port rispetto all’anno precedente si attesta al 4,5%, l’aumento dei passeggeri in transito registra una percentuale decisamente più alta, pari al 15,8% circa, confermando una tendenza in corso da tempo. Infatti nel 2018 i pax in transito hanno rappresentato il 44% del totale dei crocieristi, mentre nel 2017 la percentuale era del 41,6%, nel 2016 del 37% e nel 2015 del 33,3%. In 4 anni l’incidenza dei passeggeri in transito sul totale dei crocieristi annuali movimentati è incrementata di oltre 10 punti. Sempre importante e maggioritaria la presenza di MSC Crociere, che nel 2018 ha portato nei terminal genovesi 188 toccate con più di 946.000 passeggeri, confermando la leadership del traffico crociere nel porto di Genova. Seconda compagnia per navi e passeggeri movimentati è stata la Princess Cruises, con 12 toccate pari a 28.000 passeggeri circa. Di rilievo i primi 3 scali effettuati a Genova dalla compagnia americana Disney Cruise Line, con un totale di circa 8.000 passeggeri transitati: l’importante compagnia ha confermato la propria presenza anche nel 2019.

TRAGHETTI

Circa il traffico traghetti, il 2018 ha chiuso con un lievissimo incremento rispetto all’anno precedente, a tal punto che si può considerare in linea con il 2017. In dettaglio: Passeggeri 2.080.447 (+0,10%) Auto 717.159 (-0,93%) Moto 55.860 (+7,59%) Metri lineari1.879.951 (+4,04%) Rispetto al 2017 sono stati movimentati circa 2.000 passeggeri in più. La Sardegna ha perso circa 67.000 passeggeri (che sommati ai 78.000 persi nel 2017 fanno un totale di circa 145.000 pax in due anni), mentre per contro sono cresciuti la Sicilia (oltre 15.000 passeggeri, che sommati ai +31.500 del 2017 fanno +46.500 pax in due anni), la Corsica (circa 70.500 passeggeri, che sommati ai +31.500 del 2017 fanno +102.000 pax in due anni). Il Nord Africa registra circa 15.000 pax in meno rispetto al 2017. Il traffico commerciale ha chiuso con un incremento di 73.000 metri lineari. La Sardegna ha perso circa 25.800 metri lineari, mentre le altre tratte hanno chiuso tutte in positivo: Spagna +7.000 metri lineari, Sicilia +67.000, Corsica + 5.000, Nord Africa +19.500 metri lineari.

PREVISIONI PER L’ANNO

Per il 2019 si prevede una sostanziale stabilità del traffico traghetti, con valori in linea con il 2018. Il traffico crociere invece dovrebbe registrare un forte incremento: nel 2019 sono previsti 257 scali con circa 1.350.000 crocieristi, di cui 750.000 home port e 600.000 transiti. Msc confermerà il suo ruolo di maggiore operatore a Genova, portando circa 1.150.000 passeggeri con 196 scali. Costa Crociere posizionerà a Genova tutti i venerdì da Marzo a Novembre la Costa Fortuna: 34 scali che, aggiunti ad altri 7 scali di altre navi della flotta, porteranno un totale di 41 scali pari a circa 180.000 passeggeri.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››