SERVICES

La polizia polacca assalta la nave di Greenpeace / GALLERY

Genova - La Rainbow Warrior voleva bloccare lo sbarco di una portarinfuse piena di carbone nel porto di Danzica.

Genova - Agenti armati della guardia di frontiera polacca hanno fatto irruzione a bordo della Rainbow Warrior, la nave di Greenpeace impegnata nel porto di Danzica a bloccare le operazioni di scarico di un cargo di carbone. L’operazione delle forze dell’ordine è avvenuta nella notte, ha fatto sapere l’organizzazione ambientalista. Due gli arrestati, il capitano spagnolo e un attivista austriaco, mentre gli altri 16 membri dell’equipaggio sono stati rilasciati dopo il controllo delle identità. La nave è stata quindi rimorchiata fuori dal porto dove si è ancorata. Greenpeace ha spiegato di aver bloccato il cargo per richiamare l’attenzione sulle politiche del governo polacco a favore del carbone, fonte energetica che contribuisce largamente al riscaldamento globale.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››