SERVICES

Confetra, al via la tre giorni delle territoriali

Roma - Inizierà domani mercoledì 27 la tre giorni di assemblee e incontri promossi e organizzati dalle organizzazioni territoriali di Confetra, la confederazione generale dei Trasporti. Proprio il 27, a Napoli, si terrà infatti la riunione dei presidenti delle Confetra Regionali del Mezzogiorno

Roma - Inizierà domani mercoledì 27 la tre giorni di assemblee e incontri promossi e organizzati dalle organizzazioni territoriali di Confetra, la confederazione generale dei Trasporti.

Proprio il 27, a Napoli, si terrà infatti la riunione dei presidenti delle Confetra Regionali del Mezzogiorno che giungeranno dalla Sicilia, dalla Puglia, dalla Campania, dalla Sardegna, per fare il punto su Zone economiche speciali, Fondi Strutturali Europei 2020 - 2027, completamenti delle opere infrastrutturali finanziate con il Fondo Sviluppo Coesione.

Il coordinatore, Domenico De Crescenzo, illustrerà anche gli esiti del primo incontro partenariale sulla nuova Programmazione, convocato dal ministro per la Coesione Territoriale, e che si svolgerà proprio quella mattina a Roma.

Il 28 mattina invece, presso il Museo Ferroviario di Pietrarsa, l’evento pubblico di Presentazione di Confetra Campania: con Giamberini e Marcucci, Ennio Cascetta, Pietro Spirito, Silvia Moretto, Alessandro Panaro, Giancarlo Cangiano discuteranno di Logistica e territorio alla presenza del governatore Vincenzo De Luca. Il 29 mattina Marcucci interverrà all’assemblea pubblica di Spediporto, a Genova, una delle organizzazioni territoriali più importanti dell’intero sistema confederale. Ospiti di Alessandro Pitto e Giampaolo Botta, tra gli altri, Paolo Signorini, Giovanni Toti, Marco Bucci, Edoardo Rixi: «Devo davvero ringraziare i nostri gruppi dirigenti diffusi sui territori per questa intensa tre giorni di lavori. Napoli e Genova, con le rispettive infrastrutture ed i rispettivi mercati, rappresentano due capisaldi della logistica italiana e, con essa, della Confederazione che questo settore in Italia rappresenta. Come sempre, faremo tesoro delle proposte e delle analisi che verranno dal territorio e che - da Sud a Nord - provano a contribuire alla riscrittura di una moderna Agenda nazionale per la Logistica e l’economia del Paese» dichiara Marcucci.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››