SERVICES

Europe

Scoperto traffico di rottami nel porto di Genova

Scoperto traffico di rottami nel porto di Genova

Genova - Ancora una volta il porto di Genova finisce sotto la lente degli inquirenti. I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Genova hanno posto l’attenzione sul commercio internazionale e illegale di rifiuti attraverso veicoli privati

Gilet gialli alla manifestazione No Tav

Gilet gialli alla manifestazione No Tav

Torino - Al corteo No Tav di Torino partecipa anche un gruppetto di una quindicinadi gilet jaune dalla valle francese della Maurienne: «Questo progetto - dice Jeanluc di Montricher Albanne - è uno spreco di soldi che potrebbero essere spesi diversamente»

Dopo Pireo e Salonicco, la Grecia vende i piccoli

Dopo Pireo e Salonicco, la Grecia vende i piccoli

Atene - Dopo il Pireo e Salonicco,i due principali porti greci, il processo di privatizzazione del Paese continuerà con altri 10 scali che saranno messi sul mercato entro l’anno prossimo. La cessione era prevista entro lo scorso novembre ma l’agenzia di Atene per la cessione di altri cespiti, sta ancora valutando

Auto via treno in Cina, è boom dall’Europa
«Pochi 265 milioni per risarcire Itavia»

«Pochi 265 milioni per risarcire Itavia»

Roma - Lo Stato deve risarcire Itavia per il disastro aereo del Dc9,partito da Bologna e inabissatosi a largo di Ustica con 81 persone a bordo il 27 giugno 1980. Ma i 265 milioni stabiliti dalla Corte d’appello di Roma nel 2013 potrebbero essere pochi

North Africa

La Esso di Augusta passa in mani algerine

La Esso di Augusta passa in mani algerine

Augusta - Esso Italiana, società del Gruppo ExxonMobil, e Sonatrach Raffineria Italiana, hanno perfezionato l’accordo, annunciato nei mesi scorsi, per il trasferimento del ramo d’azienda costituito dalla raffineria di Augusta, dai depositi carburante di Augusta, Palermo e Napoli, e dai relativi oleodotti

Enti petroliferi unificati: piano per il greggio libico / RETROSCENA
Collisione in Corsica, la chiazza si allontana dalla Liguria
L’industria automobilistica cerca spazi (e competenze) in Africa
Via della Seta africana, le opportunità in Italia

Via della Seta africana, le opportunità in Italia

«I 60 miliardi di dollari, parte di un progetto da 1.000 miliardi, investiti in Africa potrebbero - risponde il presidente di Confetra, Nereo Marcucci - radicalmente influenzare il ruolo svolto dal continente africano nell’ambito della Belt and Road Initiative».

Middle East

Ora può saltare il club dei Grandi del petrolio / IL RETROSCENA
Piaggio, cancellata la commessa per il P1HH

Piaggio, cancellata la commessa per il P1HH

Beirut - Il mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori non è l’unico problema per la Piaggio Aerospace Industries, unico produttore in Europa di droni militari. La grave crisi che sta coinvolgendo la compagnia sta avendo i suoi effetti anche sui mercati internazionali

Fincantieri: impostata la prima corvetta per il Qatar
Leonardo, gli ordini aumentano del 18%

Leonardo, gli ordini aumentano del 18%

Roma - Leonardo chiude i primi nove mesi del 2018 con un risultato netto è pari a 263 milioni in linea (-0,8%) con lo stesso periodo del 2017. Ricavi in crescita del 2,4% a 8,24 miliardi. Mentre è più netto l’aumento degli ordini, +18,2%, a 9,39 miliardi, «principalmente derivante dal contratto Nh90 Qatar per tre miliardi di euro»

Iran, oggi gli Usa reintroducono le sanzioni su petrolio e finanza

Black Sea

Scoperta nel Mar Nero la nave più antica del mondo
La Russia: «Tap? Il nostro gas è migliore»

La Russia: «Tap? Il nostro gas è migliore»

Roma - Il gasdotto Trans Adriastic Pipeline che permetterebbe all’Europa di rifornirsi dall’Azerbaigian? «Sappiamo che è in costruzione», «le infrastrutture vanno sempre sviluppate, ma il gas russo resta più competitivo per qualità e prezzo». Risponde così il il ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak

Turchia, rischio contagio per l’Italia / L’ANALISI

Turchia, rischio contagio per l’Italia / L’ANALISI

Milano - Non ho mai conosciuto Erdogan, ma diciotto anni fa, quando ero capo delle missioni del Fmi in Turchia, chiese di incontrarmi. Era sindaco di Istanbul ed era il capo del Partito islamista. Il governo, allora dominato dal tradizionale Partito popolare repubblicano, vietò l’incontro

Legambiente: «Ogni minuto un camion di rifiuti finisce in mare»
Erdogan, Trump e il golpe della lira / ANALISI

Erdogan, Trump e il golpe della lira / ANALISI

Ankara - Recep Tayyp Erdogan vive il momento più difficile della sua presidenza dal 15 luglio di due anni fa, quando il tentativo di un golpe si risolse nel trionfo di immagine del capo di Stato turco. Proviene da lì, dall’estate del 2016, ciò che oggi somiglia a un nuovo golpe di natura economica