SERVICES

Europe

Ex Ilva, il 2 agosto sciopero in area portuale

Ex Ilva, il 2 agosto sciopero in area portuale

Taranto - Le Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu) Fim, Fiom e Uilm hanno proclamatouno sciopero di 24 ore per la giornata di venerdì 2 agosto dei lavoratori del terzo e quinto Sporgente dell’area portuale gestita da ArcelorMittal (reparto Ima)

Somec, nuove commesse per oltre 18 milioni

Somec, nuove commesse per oltre 18 milioni

Milano - Somec, società specializzata nell’ingegnerizzazione, progettazione e realizzazione di grandi progetti chiavi in mano nell’ambito navale e civile, ha acquisito nuove commesse nella divisione Seascape per un valore complessivo di oltre 18 milioni di euro

Miele, produzione -41%

Miele, produzione -41%

Roma - Le api stremate dal caldo hanno smesso di volare e non svolgono più i l lavoro di trasporto di nettare e polline, ma con le elevate temperature in pericolo ci sono anche le nuove covate con le operaie al lavoro per salvarle dalla disidratazione ed evitare che le temperature interne alle arnie superino i 33-36 gradi

Il Mit chiede il rinvio degli scioperi del 24 e 26

Il Mit chiede il rinvio degli scioperi del 24 e 26

Roma - Durante il tavolo sul trasporto aereo in corso al ministero,il titolare dei Trasporti, Danilo Toninelli, avrebbe chiesto ai sindacati di rinviare lo sciopero indetto per il 24 e il 26 luglio, in seguito anche all’attentato di ieri sulla linea dell’alta velocità vicino Firenze che ha provocato forti disagi

Alitalia, Paita: «Toninelli ritiri la consulenza a Ponti»

Alitalia, Paita: «Toninelli ritiri la consulenza a Ponti»

Genova - «Un consulente del ministro che interviene a gamba tesa sulle scelte dello stesso ministro e che utilizza affermazioni che meriterebbero una seria verifica: c’è un doppio conflitto d’interesse. Ma Toninelli può consentire che i suoi consulenti si sostituiscano a lui in vicende così delicate?» così Raffaella Paita, Pd

North Africa

Libia, Haftar ordina di attaccare le navi turche

Libia, Haftar ordina di attaccare le navi turche

Tripoli - L’uomo forte della Cirenaica, che accusa il presidente turco Recep Tayyip Erdogan di appoggiare il Governo di accordo nazionale (Gna) del presidente Fayez al Serraj, ha anche minacciato di attaccare ogni aereo che arriva dalla Turchia.

In Marocco il “porto più grande del Mediterraneo”
Egitto, l’impianto solare più grande mondo già operativo nel 2019
Cnan Med, nuovo servizio settimanale tra Spagna e Algeria
Mohamed Hafedh Al Chérif è il nuovo presidente di Ctn

Middle East

Saipem, parco eolico galleggiante in Arabia

Saipem, parco eolico galleggiante in Arabia

Roma - Saipem ha firmato con Plambeck Emirates, azienda di soluzioni nel campo delle rinnovabili con sede ad Abu Dhabi, un memorandum of understanding e un accordo esclusivo per lo sviluppo e la realizzazione di un parco eolico offshore galleggiante

Libia, Haftar ordina di attaccare le navi turche

Libia, Haftar ordina di attaccare le navi turche

Tripoli - L’uomo forte della Cirenaica, che accusa il presidente turco Recep Tayyip Erdogan di appoggiare il Governo di accordo nazionale (Gna) del presidente Fayez al Serraj, ha anche minacciato di attaccare ogni aereo che arriva dalla Turchia.

Stretto di Hormuz, l’Iran pensa a un pedaggio sulla security
Trasporto bestiame, in Israele esplode la polemica / IL CASO
Istanbul, fine dell’effetto terrorismo: tornano le navi da crociera

Black Sea

Radar manomessi, sospetti sulla Russia

Radar manomessi, sospetti sulla Russia

New York - Sistemi di navigazione satellitare in tilt a causa di interferenze esterne. La tecnologia danneggiata da se stessa: un sistema russo di posizionamento satellitare globale (Gps) metterebbe a rischio gli altri sistemi di navigazione con conseguenze molto pericolose per la sicurezza marittima

«Pattugliatori bulgari, interesse da Fincantieri»

«Pattugliatori bulgari, interesse da Fincantieri»

Genova - Fincantieri, insieme al costruttore navale tedesco Luerssen e a quello bulgaro Mtg Doplhin, dovrebbe candidarsi alla gara per la costruzione di due pattugliatori per la Marina della Bulgaria.Il Paese infatti vuole sostituire tre mezzi che risalgono all’epoca sovietica: la gara scade il 16 aprile

Trovati 130 chili di coca sulle rive del Mar Nero

Trovati 130 chili di coca sulle rive del Mar Nero

Roma - Circa 130 chili di cocaina sono stati trovati sulle spiagge della Romania da venerdì scorso e la polizia sta setacciando ora 90 chilometri di coste del Mar Nero alla ricerca di possibili ulteriori quantitativi della polvere bianca

Più porti per far volare l’export della Georgia
Maltempo, nave si incaglia sulla costa turca / VIDEO