SERVICES

Saipem, balzo di ricavi e contratti: l’utile sale a 44 milioni

Roma - Saipem continua a crescere con un balzo di ricavi e dell’utile netto. Un risultato raggiunto grazie all’aumento «record» di contratti soprattutto nel gas e nelle rinnovabili (il 70% dell’intero portafoglio).

Roma - Saipem continua a crescere con un balzo di ricavi e dell’utile netto. Un risultato raggiunto grazie all’aumento «record» di contratti soprattutto nel gas e nelle rinnovabili (il 70% dell’intero portafoglio) a scapito del greggio, che pesa sempre meno nel totale delle commesse del gruppo. E dopo alcuni anni tornano le condizioni per la distribuzione del dividendo per gli azionisti. La società mette in soffitta i primi nove mesi dell’anno con un utile netto che sale a 44 milioni di euro, in netto rialzo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso quando si era registrata una perdita di 357 milioni. Aumentano anche i ricavi che raggiungono i 6,75 miliardi (+11,4%) e l’Ebitda a 866 milioni (+74,13%). Si chiude in positivo anche il terzo trimestre con un utile di 30 milioni, ricavi a 2,23 miliardi ed un miglioramento dell’indebitamento finanziario netto. Confermata la guidance per il 2019 con una previsione di indebitamento al di sotto di 800 milioni di euro. Soddisfatto l’amministratore delegato Stefano Cao che raccoglie i frutti del «profondo e proficuo lavoro di riequilibrio economico - finanziario svolto in questi ultimi anni». Con i risultati ottenuti ci sono le «condizioni per il dividendo ma saranno gli azionisti a decidere», aggiunge Cao.

La vera sorpresa che emerge dai conti di Saipem è la considerevole acquisizione di nuovi contratti per 24 miliardi di euro, proiettando la società ai livelli del 2014. L’ultima volta che il portafoglio ordini si è «avvicinato a questo livello è stato nel giugno 2014. Nei primi nove mesi dell’anno abbiamo avuto una serie di acquisizioni da record di contratti con il 70% del portafoglio che non è legato al petrolio», conclude Cao

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››