SERVICES

Total rafforza l’accordo con Qatar Petroleum

Parigi - Total rafforza la sua partnership con Qatar Petroleum cedendo alcune attivitàin Namibia, Guyana e Kenya. In Kenya Total trasferirà congiuntamente con Eni una quota del 25% nei blocchi L11A, L11B e L12 alla compagnia qatariota

Parigi - Total rafforza la sua partnership con Qatar Petroleum cedendo alcune attività in Namibia, Guyana e Kenya. Lo rende noto il gruppo petrolifero francese: in Namibia, Total cederà una quota del 30% nel blocco offshore 2913B mantenendo una quota del 40%, venderà una quota del 28,33% nel blocco offshore 2912 mantenendo una partecipazione del 37,78%. In Guyana Qatar Petroleum deterrà una quota del 40% nella società che detiene le quote di Total nei blocchi Orinduik (25%) e Kanuku (25%). Il gruppo petrolifero francese manterrà una quota del 60%. In Kenya Total trasferirà congiuntamente con Eni una quota del 25% nei blocchi L11A, L11B e L12 a Qatar Petroleum, riducendo così la sua partecipazione dal 45 al 33,75%. Questi accordi, sottolinea il direttore generale Exploration and Production di Total, Arnaud Breuillac, «costituiscono una nuova tappa nella partnership privilegiata tra Total e Qatar Petroleum». Nel 2013 Qatar Petroleum è diventato azionista di Total E&P Congo con una quota del 15%. Nel 2018 il gruppo petrolifero francese ha ceduto una quota del 25% nel permesso 11B/12B in Africa del Sud.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››