SERVICES

Scavato il pozzo petrolifero più profondo dell’Asia

Pechino - Una controllata del principale produttore di petrolio e gas della Cina, PetroChina, ha annunciato di aver completato la trivellazione del pozzo petrolifero di terra più profondo dell’Asia.

Pechino - Secondo PetroChina Tarim Oilfield Company, il pozzo Luntan One, attualmente dalla profondità di 8.882 metri, ha sgretolato il precedente record di Sinopec raggiunto a febbraio 2019, pari a 8.588 metri. «Sostanzialmente abbiamo trivellato il monte Everest, ma sottoterra», ha detto Qiu Bin, manager della divisione esplorativa dell’azienda. L’azienda ha dichiarato che questo pozzo dimostra come la sua tecnologia di perforazione ultra profonda abbia raggiunto i vertici a livello internazionale.
Cai Zhenzhong, a capo del dipartimento per l’esplorazione delle risorse dell’azienda, ha dichiarato che hanno le perforazioni sono iniziate lo scorso giugno, superando le difficoltà rappresentate dalle condizioni di temperatura e di pressione, che raggiungevano livelli estremi. Il Bacino del Tarim è il più grande bacino petrolifero della Cina e uno dei più difficili da esplorare a causa delle condizioni difficili del terreno e a livello sotterraneo.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››