SERVICES

Ue-Giappone, al via cooperazione anche su Lng

Roma - Dopo l’accordo di libero scambio, parte anche la cooperazione tra Ue e Giappone sul gas Lng, per assicurare «forniture competitive».

Roma - Dopo l’accordo di libero scambio, parte anche la cooperazione tra Ue e Giappone sul gas Lng, per assicurare «forniture competitive». Il memorandum d’intesa verrà formalmente firmato domani dal commissario Ue all’energia Miguel Canete e dal ministro giapponese dell’industria Hiroshige Seko. Giappone e Unione europea insieme costituiscono infatti il 50% del consumo globale di gas naturale liquefatto, di conseguenza una cooperazione rafforzata tra l’Ue e il Giappone promuoverà la liquidità, la flessibilità e la trasparenza del mercato globale dell’Lng. «I prezzi dell’Lng sulle sponde di Atlantico e Pacifico stanno convergendo», ha affermato Canete, spiegando che «per l’Ue gli sviluppi attuali sul mercato globale offrono un’opportunità per lasciare giocare all’Lng il suo pieno ruolo nella diversificazione delle forniture di gas a tutti gli stati membri». Di conseguenza per Canete allearsi con il primo importatore di Lng «assicurerà forniture di Lng competitive e renderà il mercato internazionale più resistente e preparato a rispondere alle emergenze».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››