SERVICES

Cina, produzione industriale in crescita del 5,4% ad aprile

Pechino - Lo riportano i dati dell’Ufficio nazionale di statistica cinese, secondo cui il tasso è sceso di 3,1 punti percentuali da marzo ma ha segnato un aumento di 0,1 punti rispetto ai primi due mesi dell’anno.

Pechino - Il valore aggiunto della produzione industriale della Cina, un importante indicatore economico, è cresciuto del 5,4% su base annua ad aprile. Lo riportano i dati dell’Ufficio nazionale di statistica cinese, secondo cui il tasso è sceso di 3,1 punti percentuali da marzo ma ha segnato un aumento di 0,1 punti rispetto ai primi due mesi dell’anno.
Nei primi quattro mesi del 2019 invece la produzione industriale è aumentata del 6,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, la stessa crescita rilevata per l’intero 2018. Il valore aggiunto della produzione industriale è un indicatore usato per misurare la produzione di grandi aziende che hanno ciascuna ricavi dalle attività principali superiori ai 20 milioni di yuan (circa 2,9 milioni di dollari statunitensi).

La produzione delle imprese a gestione statale lo scorso mese è salita del 6% nelle società per azioni del 6,3% e nelle imprese a partecipazione straniera del 2,5%. Ad aprile la produzione del settore manifatturiero ad alta tecnologia è aumentato dell’11,2%, più del doppio rispetto alla crescita generale della produzione industriale. La produzione di veicoli a nuova energia e microcomputer è cresciuta rispettivamente del 17,1%e del 16,6%. Lo scorso mese nel settore manifatturiero il Purchasing Managers’ Index (PMI), che misura l’andamento degli acquisti nel settore, è stato pari a 50,1 punti, appena sopra il valore limite di 50 che separa l’espansione dalla contrazione nel settore

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››