SERVICES

Petrobras finalizza la vendita della raffineria di Pasadena a Chevron

Roma - La raffineria di Pasadena è stata al centro di una serie di accuse di corruzione nell’ambito dell’inchiesta Lava Jato sui fondi neri Petrobras, considerata la Mani Pulite verdeoro.

Roma - Il colosso statale brasiliano del petrolio, Petrobras, ha reso noto di aver concluso la vendita della raffineria di Pasadena, in Texas, all’azienda petrolifera statunitense Chevron. In particolare, secondo il quotidiano Valor Online la raffineria è stata scambiata per 467 milioni di dollari, di cui 350 milioni in azioni e 117 milioni in capitale di giro.
La raffineria di Pasadena è stata al centro di una serie di accuse di corruzione nell’ambito dell’inchiesta Lava Jato sui fondi neri Petrobras, considerata la Mani Pulite verdeoro. L’acquisto del 50% di Pasadena da parte di Petrobras nel 2006 è stato oggetto di dure critiche, che hanno colpito in particolare l’ex presidente brasiliana Dilma Rousseff, all’epoca a capo del cda di Petrobras. Pasadena sarebbe infatti stata comprata ad un prezzo molto superiore a quello di mercato, causando a Petrobras una perdita di 580 milioni di dollari.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››