SERVICES

British Steel compra (e salva) l’acciaieria francese Ascoval

Roma - British Steel, che non ha ancora festeggiato il suo terzo anniversario, è nata a sua volta dall’acquisizione di Tata Steel da parte del fondo di investimento britannico Greybull Capital.

Roma - Via libera dalla Corte Regionale di Strasburgo all’acquisizione da parte di British Steel, giovane peso massimo dell’industria siderurgica britannica, dell’acciaieria Ascoval, che si trova a Saint-Saulve, nel nord della Francia. La vendita, prevista per il 15 maggio, permette a British Steel di consolidare ulteriormente il suo status di produttore siderurgico europeo e di salvare 270 posti di lavoro che attendevano un acquirente dalla liquidazione giudiziaria del gruppo Asco Industries nel febbraio 2018.
British Steel, che non ha ancora festeggiato il suo terzo anniversario, è nata a sua volta dall’acquisizione di Tata Steel da parte del fondo di investimento britannico Greybull Capital. Qualche tempo fa, il nome del fondo era emerso come possibile player nella gara per Alitalia: in passato proprietario di Monarch Airways, il fondo ha interessi che non si limitano infatti all’acciaieria ma spazierebbero su più campi, compresa l’aviazione civile.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››