SERVICES

Pmi, +50% le vendite all’estero tramite Amazon

Roma - A fine 2018 le piccole e medie imprese italiane che vendono i propri prodotti su Amazon erano oltre 12 mila, con un aumento del 20% rispetto al 2017, con prodotti venduti all’estero per 500 milioni di euro con una crescita del 50% sull’anno precedente. A fare i conti una nota del colosso delle vendite in rete

Roma - A fine 2018 le piccole e medie imprese italiane che vendono i propri prodotti su Amazon erano oltre 12 mila, con un aumento del 20% rispetto al 2017, con prodotti venduti all’estero per 500 milioni di euro con una crescita del 50% sull’anno precedente. A fare i conti una nota del colosso delle vendite in rete. Secondo i dati le imprese italiane vendono i loro prodotti soprattutto in Europa.

Inoltre quasi il 50% di tutti i prodotti presenti nei centri di distribuzioni italiani di Amazon sono destinati alle aziende terze che vendono su Amazon e il numero dei venditori che si avvantaggiano dei servizi di logistica di Amazon in Italia è cresciuto di oltre il 35% nel 2018: «Le piccole e medie imprese sono parte integrante del Dna di Amazon e vogliamo sostenerle nel processo di digitalizzazione così come aiutarle a reinvestire sia nella propria attività sia nelle comunità locali attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro - sostiene Mariangela Marseglia, direttore Amazon in Italia e Spagna -. Le pmi si integrano perfettamente nel business retail e continueremo ad supportarle nella vendita su Amazon in quanto sono il motore dell’economia italiana».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››