SERVICES

Rosneft rinuncia ai progetti congiunti con Nioc (Iran)

Mosca - Il gruppo russo ha cambiato idea e si appresta a lasciare l’Iran.

Mosca - La major petrolifera russa Rosneft, che pianificava di portare a termine progetti congiunti con la Compagnia petrolifera nazionale iraniana (Nioc) per il valore di 30 miliardi di dollari, ha cambiato idea e si appresta a lasciare l’Iran. Lo riporta il quotidiano economico russo Vedomosti, citando tre fonti vicine ai vertici della società. Secondo le fonti, la decisione è motivata in parte dalle sanzioni reintrodotte dagli Usa contro Teheran a novembre, ma anche a un cambio di strategia della major, intenzionata a concentrarsi sulla crescita in Russia.
Al momento, Rosneft non ha commentato le indiscrezioni. Per via delle sanzioni americane, ha già lasciato l’Iran la francese Total.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››