SERVICES

Mittal vende a Gupta la Magona di Piombino

Piombino - La Liberty Steel, parte di Gfg Alliance, gruppo internazionale di Sanjeev Gupta, ha completato oggi l’acquisizione da ArcelorMittal di sette acciaierie, tra cui la Magona di Piombino, e cinque centri di servizio in sette Paesi europei

Piombino - La Liberty Steel, parte di Gfg Alliance, gruppo internazionale di Sanjeev Gupta, ha completato oggi l’acquisizione da ArcelorMittal di sette acciaierie, tra cui la Magona di Piombino, e cinque centri di servizio in sette Paesi europei. Il valore complessivo dell’operazione ammonta a circa 750 milioni di euro. Così fanno sapere dalla stessa Liberty Steel, spiegando che l’operazione ne fa «uno dei primi dieci produttori mondiali di acciaio, Cina esclusa, con una capacità totale di laminazione di oltre 18 milioni di tonnellate in una vasta gamma di prodotti finiti».

Insieme alla Magona di Piombino passano a Liberty Steel anche le principali acciaierie integrate di Ostrava nella Repubblica Ceca e Galaţi in Romania, i laminatoi di Skopje (Macedonia del Nord), Dudelange (Lussemburgo) e due stabilimenti vicino a Liegi in Belgio, siti che complessivamente danno lavoro a 14 mila persone.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››