SERVICES

Acciaio e carbone, anche nel 2017 la Cina taglierà la produzione

Pechino - La Cina promette di continuare a tagliare la produzione di acciaio e carbone, fonti di frizione commerciale con molti Paesi, andando oltre i target raggiunti lo scorso anno.

Pechino - La Cina promette di continuare a tagliare la produzione di acciaio e carbone, fonti di frizione commerciale con molti Paesi, andando oltre i target raggiunti lo scorso anno: lo ha detto Xu Shaoshi, il direttore del National Development and Reform Commission, l’agenzia principale di programmazione economica di Pechino, in una conferenza stampa. Nel 2016, ha proseguito Xu, le centinaia di migliaia di lavoratori «in eccesso» sono state trasferite in altri settori, mentre quest’anno comparti, tra cui vetro e cemento, dovranno muoversi per continuare ad agire nella stessa direzione.
Xu ha ricordato che la «dieta» della produzione d’acciaio per 45 milioni di tonnellate e di 250 milioni per il carbone ha causato l’esubero di 800.000 lavoratori, di cui 700.000 spostati ad altre occupazioni entro la fine del 2016. «Quest’anno - ha concluso - l’obiettivo sarà molto più difficile ma ci manterremo sulla linea guida».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››